Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘C.A.T. & L’Age des Voyages’ Category

Sticcon

Come tutti gli anni, più o meno sempre in questo periodo, lo Star Trek Italian Club (o più semplicemente STIC) organizza una delle due convention annuali: la Sticcon.

Locandina Sticcon XXII

Siamo arrivati alla numero XXII e, come capita sempre più spesso negli ultimi anni, il parco ospiti è notevole.
La punta di diamante è Brent Spiner, Data in Star Trek: The Next Generation e il Dr. Soong in Star Trek: Enterprise.
Ritorna, per la seconda volta, Robert Picardo, il Dottore Olografico di Star Trek: Voyager.
A loro si affiancano Vaughn Armstrong (l’Ammiraglio Maxwell Forrest in Star Trek: Enterprise e innumerevoli altre creature in tutte le serie di Star Trek), Marco Mete (il doppiatore di Data e di altri attori famosi come Robin Williams, Kevin Bacon, Bruce Willis, ecc) e Richard Arnold (consulente per Star Trek: The Next Generation, assistente e braccio destro di Gene Roddenberry).
Nelle quattro giornate della convention, oltre alle apparizioni dei vari ospiti, ci saranno proiezioni, giochi, sfilate di costumi e la possibilità – cosa che dopo ventidue anni di partecipazioni alle varie Sticcon è forse la più importante – di rivedere quegli amici che si incontrano quasi esclusivamente in queste occasioni.

Negli ultimissimi anni, la partecipazione alla convention è stata anche una scusa (ce ne fosse mai bisogno) per una full immersion di shopping, sfruttando i negozi, grandi magazzini e outlet della zona… un programma degno dei migliori viaggi organizzati da L’Age des Voyages, unendo così l’utile al dilettevole.

Ora vi starete chiedendo perché ho creato un post sulla Sticcon, oltre che per pubblicizzare l’evento.
Perché, nonostante la richiesta di ferie partita non appena le date della convention erano certe, ad una settimana dall’apertura dei lavori mi sono ritrovata con solo un paio di giorni dei sette richiesti… entrambi richiamabili, ovvero con il rischio di essere contattata – entro le 17.00 di ogni giorno – per essere avvisata della necessità di rientrare in servizio l’indomani.
Il problema di un eventuale rientro anticipato si è risolto quasi brillantemente… visto che è rimasto solo un giorno (forse) sempre richiamabile (ovviamente) di ferie.
Posso appellarmi alla Legge di Murphy e scommettere sul fatto che, anche quest’anno, della Sticcon non vedrò che le foto.

Così, mentre le mie due complici (il Tricheco/Ysaahi e Kalligalenos/Chantal) sono impegnate nello shopping e nel mantenere elevato il punteggio nei giochi della Stic Academy, io passo il tempo scrivendo post qui sopra.
Ma mi rifarò al più presto con argomenti più interessanti e… variopinti.

Read Full Post »

Da ormai vent’anni le nostre vacanze sono organizzate in maniera molto personalizzata, grazie a due tour operator a conduzione familiare: il Chissà Adventure Tour (C.A.T.) e la sua naturale evoluzione, il gruppo L’Age des Voyages.
Le cose che accomunano i vari periodi della nostra vita vacanziera sono la preponderante coincidenza di catastrofi naturali nei luoghi (o nelle loro vicinanze) scelti per i nostri soggiorni estivi e la ripetitiva costanza nella scelta dei suddetti luoghi.
Irlanda, Gran Bretagna (che viene sistematicametne boicottata da quando non è passata all’Euro) e Francia… in quest’ultima soprattutto Provenza e Linguadoca.
Tappa quasi fondamentale in territorio francese è la città fortificata di Carcassonne, dalla quale cerchiamo di passare anche quando non siamo neppure nelle sue vicinanze…

Carcassonne

La passione per Carcassonne deriva direttamente dal film Robin Hood – Principe dei ladri ed è stata la prima tappa, nel lontano 1992, di una sorta di pellegrinaggio sulle location dei vari film e telefilm a noi cari… un’abitudine che continua fino ad ora, nata solo un pochetto prima che diventasse di moda.
Bastava solo un piccolo dettaglio a far diventare Carcassonne la nostra città ideale nel sud della Francia… e da oggi possiamo dire che quel dettaglio si è aggiunto definitivamente al mosaico.

Union Sportive Carcassonnaise

L’interesse per il rugby è stato per me altalenante, fin dai tempi delle superiori… ere geologiche fa, antecedenti persino alla creazione del C.A.T.!
Solo da pochi anni, grazie all’acquisizione dei diritti per il Sei Nazioni da parte della rete italiana di la7, l’interesse sembra aver contagiato anche altri componenti storici del C.A.T. e aver dato una nuova svolta all’impronta vacanziera dei nostri viaggi.
Probabilmente sarà difficile organizzare un viaggio estivo durante la stagione di gioco del USC – Union Sportive Carcassonnaise… ma sarà sicuramente uno dei nostri prossimi obbiettivi.

Altrimenti… come potremmo fare per complicarci ulteriormente la vita?

 

Read Full Post »

« Newer Posts