Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Les Rugbymen’

… di cambiare calendario.
Dovete sapere che, pur acquistandolo tutti gli anni, la versione 2010 de Les Dieux du Stade non verrà appeso da nessuna parte.
Le motivazioni sono semplici: pesa troppo, sarebbe faticoso cambiare pagina ogni 15 giorni (penalizzando le foto extra mese) e, decidendo di lasciarne una fissa (come capita con un vecchio calendario con i fari attualmente su una delle mie pareti) nel caso dei dieux non saprei chi mettere come front man permanente.
Quindi… vince l’ennesimo calendario con i fari (poche fissazioni, ma abbastanza chiare) e la nuova edizione de Les Odieux du Stade, in versione zodiacale per il 2010.

A chi critica la tradizione parigina di realizzare un calendario svestito tutti gli anni, faccio notare che il successo e derivato dalle vendite sembra aver contagiato anche i freddi paesi d’oltre Manica.

A parte l’Edimburgh Rugby, il cui calendario sembra essere acquistabile solo andando a Edimburgo o telefonando in Scozia, anche altri club inglesi sembrano essere stati colpiti dalla febbre da calendario, chi con temi seriosi, chi con evidente spirito goliardico…


Per ultimi non posso non citare gli australiani, che con il loro Gods of Footballs, che vede partecipare sia giocatori di Rugby League che di Football Australiano, realizzano da anni la più vecchia risposta anglofona ai nostri dieux… e che da quest’anno, dopo aver cambiato nome da Naked for a cause (restato come sottotitolo) a Gods of Sports, adesso come Gods of Footballs si è addirittura moltiplicato per tre, a seconda del tipo di palla ovale che si preferisce.
In questo caso, si può dire che Max sia un dilettante, potendo sfruttare solo il classico rugby a XV…


Annunci

Read Full Post »

9

Chi segue il rugby ed attende, come noi, il Sei Nazioni saprà che quest’anno il nostro mediano di mischia sarà Mauro Bergamasco.

italie_bergamasco_040209

Tutti sono perplessi, alcuni divertiti, io e il Tricheco ormai all’orlo del collasso dopo un’intera settimana di lamentazioni da parte di Kalligalenos.
Non si tratta (solo) di commenti riguardo il cambio di ruolo, su come si comporterà fuori dalla mischia o su altri dettagli tecnici che la nostra minima conoscenza ci permette di fare… ma – e soprattutto – sulla salute futura del suo beniamino e, visto che come riferimento utilizza sempre il mediano di mischia per eccellenza… quello del PAC, ha motivo per essere preoccupata.

lateigne

Come si vede dalla scheda del personaggio, prelevata dalla pagina ufficiale della serie sul sito della Bamboo, non è che il povero la teigne se la passi sempre bene…
E’ vero, anche gli altri escono dal campo sempre malconci, ma la differenza tra la sua scheda e quella de l’anesthésiste (seconda linea)…

anesthesiste

… o de le sécateur (la terza linea appena arrivata nel gruppo) direi che è evidente.

secateur

Speriamo solo che il loro soigneur faccia miracoli come quello del PAC, da parte nostra… aspetteremo gli eventi come i più agguerriti sostenitori del Paillar, pronti a sostenere Kalligalenos se dovesse essere necessario.

soigneur

Read Full Post »

Buon 2009!

new-11

Gentilmente offerto da Les odieux du Stade 2009

Read Full Post »

Prossima uscita

kjum8_rugbymenlest7

Dans ce 7e album, un nouveau joueur rejoint l’équipe de Paillar. Troisième-ligne au physique de déménageur, Jonas Frilung dit « le Sécateur » est un plaqueur implacable. Il parvient même à empêcher le pilier La Couane de rejoindre le banquet de la 3e mi-temps, c’est dire ! Après une année bien remplie, l’équipe de Paillar part pour son traditionnel voyage de fin de saison. Au bord de la grande bleue, dans un camping dédié au rugby, bringue, drague, beach-rugby et naturisme sont au programme… Les vacances dont vous avez toujours rêvé, eux les ont osées !

Ebbene sì, previsto per il 28 gennaio 2009, è in arrivo il settimo volume delle avventure del PAC e dei suoi indomiti rappresentanti.
Traducendo sommariamente come al solito, veniamo a scoprire che un nuovo giocatore si unirà al gruppo: Jonas Frilung. Terza linea, dal fisico da traslocatore, soprannominato le Sécateur… ovvero le cesoie. Placcatore implacabile, capace di tenere la Couane, pilone del gruppo, lontano dal banchetto del terzo tempo… il che dovrebbe dirla lunga riguardo le sue capacità!
In questa nuova serie di avventure, dopo un anno ben pieno di avvenimenti, il gruppo del Paillar parte per il tradizionale suo viaggio di fine di stagione. Destinazione un camping in riva al mare, dedicato al rugby, alla bisboccia, alle belle fanciulle, all’abbordaggio, al beach-rugby e al naturismo… le vacanze che tutti avete sognato, ma che solo loro hanno osato fare!
Già disponibile, come preordine, sia su Amazon.fr che su Fnac.fr.

Read Full Post »

A settembre, molto prima che uscissero le prime immagini o si iniziasse a parlare delle magliette, lo Stade Français ha tenuto una presentazione, presso la boutique Séphora di Parigi, della sua linea cosmetica legata al nome Les Dieux du Stade.

La linea, legata ovviamente al calendario, comprende, oltre ai prodotti di bellezza dai nomi evocativi (Essai Transformé, Coup d’Eponge, Crème des Dievx, Surface de Réparation, Carton Rouge, Retour au Vestiaire, Sous la Mêlée, Crâne Rasé), anche una serie di magliette con un ottimo uomo immagine (per una volta Julien Arias non sembra avere un’espressione spaventata…), ma molto meno… colorate rispetto a quelle proposte in altre sezioni della boutique.

Trascurando il fatto che il prodotto chiamato Coup d’Eponge mi fa tanto venire in mente uno dei personaggi del PAC, qui sopra lui e la sua spugna in una delle loro migliori interpretazioni, mi pare un ottimo nome anche quello proposto da Profumissima qualche commento fa, ovvero Raptus nello spogliatoio… non so perché ma penso di avere in mente anche la musica adatta al suo spot pubblicitario… il pezzo Les garçons dans les vestiaires di Clarika.

Chi ha visto il making of del calendario del 2004 riconoscerà la canzone, essendo stata usata come sottofondo per uno degli scatti. Ma, anche nel video realizzato dalla stessa cantante, si riconoscono facce e ambienti familiari (e anche calendari, se per questo).
Una piccola ricerchina e ecco trovato il making of anche del video di Les garçon dans les vestiaires… con intervista a due dei protagonisti. Non riuscendo a postare il video stesso… vi lascio il link alla pagina dove trovarlo.

Read Full Post »

No, non mi sono sbagliata… non volevo scrivere Les Dieux du Stade (così i motori di ricerca porteranno comunque qui) ma Les Odieux du Stade il calendario realizzato dal Paillar Athletic Club, da ora in poi PAC, e dai suoi Rugbymen… anzi Les Rugbymen!

Les Rugbymen 4

I rugbysti in questione sono protagonisti di una serie di fumetti francesi e vivono nella ridente cittadina di Paillard, dove tutto e tutti vivono di rugby… dove anche le rotonde sono ovali.
Avevo visto una pagina del fumetto su un sito francese (incredibile, vero?) e non appena messo piede nel primo supermercato (catena Cora, dove sono venduti scontati) l’acquisto è stato quasi immediato.
La presa in giro del mondo del rugby francese (conoscendo adesso retroscena e caratteristiche delle vere squadre) è gustosissima, i personaggi sono a loro modo fenomenali e, come ogni gruppo affiatato con proprietario pieno di iniziative, non potevano non esibirsi in un calendario senza veli.

Nel sesto volume delle avventure del PAC si assiste anche alla realizzazione del primo calndario e queste qui sotto sono due delle tavole che accompagnano i fedeli lettori durante l’anno… credo il 2008.

Inutile dire che, presto, entrambi i calendari saranno nostri!

Read Full Post »